Sei qui: Home News BUONI FRUTTIFERI POSTALI - CALCOLO INTERESSI - DECRETO INGIUNTIVO

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

BUONI FRUTTIFERI POSTALI - CALCOLO INTERESSI - DECRETO INGIUNTIVO

Il Tribunale di Reggio Calabria con decreto del 25.02.2014, ha accolto le richieste formulate dall’avv. Antonella Azzarà nell’interesse di un proprio assistito, ingiungendo a Poste Italiane s.p.a. il pagamento della complessiva somma di € 19.476,18 oltre interessi e spese legali.

Il sig. ********* è ricorso al Tribunale segnalando che la somma ricevuta a seguito della riscossione di un buono fruttifero postale serie O rilasciato nel 1983 risultava di gran lunga inferiore a quella spettante al ricorrente in forza del saggio di interessi indicato dettagliatamente sulla parte retrostante del titolo.

Il titolare del buono fruttifero aveva immediatamente contestato l’illegittimità della condotta contrattuale delle Poste Italiane SpA sia al personale dell’Ufficio postale che con raccomandata a/r, dichiarando di accettare le somme riscosse esclusivamente a titolo di acconto.

Inoltre, in base a quanto riconosciuto dalla Suprema Corte (sent. n. 13979/2007) “ nella disciplina dei buoni postali fruttiferi dettata dal T. U. approvato con il D.P.R. 29/03/1973, n. 156, il vincolo contrattuale tra emittente e sottoscrittore dei titoli si forma sulla base dei dati risultanti dal testo dei buoni di volta in volta sottoscritti; ne deriva che il contrasto tra le condizioni, in riferimento al saggio degli interessi, apposte sul titolo e quelle stabilite dal d.m. che ne disponeva l’emissione deve essere risolto dando prevalenza alle prime, essendo contraria alla funzione stessa dei buoni postali- destinati ad essere emessi in serie, per rispondere a richieste di un numero indeterminato di sottoscrittori- che le condizioni alle quali l’amministrazione postale si obbliga possano essere, sin da principio, diverse da quelle espressamente rese note al risparmiatore all’atto della sottoscrizione del buono”.

Pertanto, la variazione del tasso di interesse di buoni fruttiferi postali non può essere considerata valida  senza che di tale variazione vi sia previsione e sottoscrizione per accettazione del titolare dei buoni e senza che la stessa sia comunicata al medesimo titolare onde consentirgli il tempestivo esercizio del diritto di recesso. 

PELLARO pin
Via Nazionale Trav. E n.18
89100 Reggio Calabria
Telefono: +39 0965.331905
Fax: +39 0965.331905
Email: studioazzaramarino@gmail.com

REGGIO CALABRIA pin
Via Paolo Pellicano n.15/E
89128 Reggio Calabria
Telefono: +39 0965.331905
Fax: +39 0965.331905
Email: studioazzaramarino@gmail.com

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.